domenica 10 luglio 2011

L'EVOLUZIONE DI CALPURNIA di JACQUELINE KELLY




Buon giorno amici.

Oggi vorrei parlarvi di un libro che, da subito, ha catturato la mia attenzione in libreria per la sua copertina: nere silouette su fondo giallo sfumato. Così vittoriano! Anche il titolo era interessante: “L’evoluzione di Calpurnia”. Di cosa avrebbe parlato?

Ovviamente non potevo non prenderlo in mano. Ecco quello che dice la seconda di copertina:

“ Nei prati riarsi della calda stagione texana, Calpurnia non può fare a meno di notare che le cavallette gialle sono molto, molto più grandi delle cavallette verdi. Perché? Sono di due specie diverse? Calpurnia ha sentito parlare del libro di un certo Darwin, in cui si spiega l’origine delle specie animali.
Forse può trovare quel libro nella biblioteca pubblica? Sì, ma la bibliotecaria non glielo vuole mostrare. Poco male, quel libro si trova anche a casa sua: nello studio del nonno, il libero pensatore della famiglia.
Accompagnata dal nonno e dal libro proibito, Calpurnia riuscirà a scoprire i segreti delle diverse specie di animali, dell’acqua e della terra. E scoprirà anche se stessa.”

In questo piacevolissimo romanzo di formazione andrete a passeggio per i boschi insieme con Calpurnia Virginia Tate, o Callie Vee, come la chiamano i suoi sei fratelli. Nell’estate del 1899, la più calda che i texani ricordino, assisterete alla “nascita” di una giovane ricercatrice e al risvegliarsi di un orgoglio femminista che presagisce eventi futuri.
Una storia avvincente e attualissima, che divorerete in breve tempo, adatta per le calde, afose giornate estive passate a cercare di non far evaporare il vostro povero cervello.
Calpurnia entrerà nel vostro cuore con una facilità incredibile, e amerete anche voi il nonno dall’apparenza così arcigna ma dall’animo gentile.

Prima di lasciarvi, ecco a voi un altro piccolo stralcio della frizzante personalità della giovane Callie Vee:

“ Un giorno avrei posseduto tutti i libri del mondo, scaffali e scaffali pieni. Avrei vissuto in una torre di libri. Avrei letto tutto il giorno mangiando pesche. E se qualche giovane cavaliere con l’armatura avesse osato passare sul suo bianco destriero e mi avesse implorato di calargli la treccia, lo avrei bersagliato di noccioli di pesca finché non se ne fosse andato a casa.”.

Un libro da tenere nella propria libreria e da passare a figlie e nipoti.

15 commenti:

  1. Ottima scelta! Hai colpito nel segno.. sembra un libro molto interessante e coinvolgente! Grazie!

    RispondiElimina
  2. @ Chiaretta: Grazie a te! Questo libro è davvero una chicca, semplice ma completo nell'esplorare la crescita della giovane "scienziata", si legge in un attimo. Kiss

    RispondiElimina
  3. Grazie Tati! Mi attira proprio questo libro... mi sa che sarà uno dei prossimi acquisti!
    Non sono molto in internet e in questo periodo ancor meno.
    La voglia di leggere durante l'estate si fa più sentire e spesso
    sostituisco ad internet un buon libro.
    Buona estate!
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. @ Elena: Ciao Elena, mi fa piacere che sei passata a trovarmi!
    Fai bene a preferire un buon libro, e "L'evoluzione di Calpurnia" è scorrevole e "facile" per le calde giornate estive.
    Un buon libro è meglio di un gioiello!
    Buona estate anche a te.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Io sono Callie Yee! Voglio possedere tutti i libri del mondo! Consiglio ottimo, io adoro imparare mentre leggo! Baci, Laura

    RispondiElimina
  6. @ Laura: He he he, è sempre stato il mio sogno fin da bambina: una casa traboccante di libri ed io sommersa da montagne di carta stampata! E chiunque avesse osato disturbare le mie letture avrebbe dovuto fare i conti con i miei amici cartacei!
    Beh, devo dire che sto cercando di darmi da fare in tal senso...
    A presto, baci

    RispondiElimina
  7. Tati, mi manchi! Dai, scrivi un bel post oggi! :-)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  8. @ Adriana: Ciao bella! Hai ragione, è da un po' che non posto, mea culpa! Sto preparando qualcosa ma non so se riesco a metterlo nel blog stasera...sono appena tornata dai cantieri e devo ancora farmi una doccia!
    Comunque domani ci sarà di sicuro, finalmente ho due giorni di riposo assoluto! E stasera non esco! Voglio riposarmi! Oggi mi hanno fatto stare in una piazza sotto il sole e togliere stuccature in una fontana! Che caldo! Ho l'abbronzatura da muratore!
    Ciao cara, ci si sente domani!
    Baci baci

    RispondiElimina
  9. @ cooksappe: Benvenuta! Quando comincerai a leggerlo te ne innamorerai, vedrai!

    RispondiElimina
  10. Ciao! Un saluto perché passavo di qua :-)

    RispondiElimina
  11. @ Adriana: Ciao bella! Sono distruttissima! Il mio nuovo lavoro mi sta prosciugando di tutte le energie e dei fluidi cerebrali! Ho un bell'argomento ma non riesco a trovare un momento di pace per il mio povero blog! Neanche di sera posso stare tranquilla...voglio un po' di pace!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao! Grazie per essere passata a lasciarmi un saluto mentre ero via. Sono tornata (per un po', poi riparto) e sono passata per lasciarti un abbraccio!
    Ire

    RispondiElimina
  13. @ Ire: Grazie cara! Buon ritorno e buona (ri)partenza! Torna presto! Baci.

    RispondiElimina
  14. Nel mio blog c'è una sorpresa per te :) Ti aspetto, se ti va ;)

    RispondiElimina